Federato Asi dal 2008

Adunata di Primavera 2018


L’ “Adunata di Primavera” 2018 si è, come sempre, svolto all’insegna della cordialità, allegria, squisita gastronomia, bellezze artistiche e naturali, cultura e “cameratismo motoristico”.

Cari amici,

Ho partecipato a diverse passate edizioni e anche questa penso che abbia lasciato tutti i partecipanti pienamente soddisfatti come lo siamo noi! Varie e belle le auto partecipanti che spaziavano dagli anni ‘50 agli anni ‘90.

Partiti con il sole, (e non era detto!), dalla sede del Club, abbiamo, dopo Dozza Imolese, attraversato lo sconosciuta ai più e affascinante Valle Sellustra per raggiungere Casalfiumanese per il caffè; quindi, attraverso le dolci colline dell’Imolese, abbiamo raggiunto la incantevole Brisighella, cittadina patria di tanti Cardinali di Santa Romana Chiesa e ricchissima di storia.

A testimonianza del suo strategico passato, abbiamo visitato una delle sue due magnifiche rocche da cui si gode uno splendido panorama della vallata e, attraverso la “via degli Asini” (strada coperta all’ammezzato di vecchie case) abbiamo trovato un ottimo ristorante, ricavato dentro una grotta di gesso. Ottimo il pranzo a base di specialità locali.

Quindi, ravviate le vetture che avevamo lasciato in una vecchia piazza, abbiamo raggiunto Sant’Arcangelo di Romagna.

Qui, con la spiegazione di una simpatica guida, abbiamo visitato un vastissimo reticolato di grotte scavato nei secoli sotto il paese e nella penombra umida ci siamo ritrovati in una misteriosa e affascinante sala sotterranea con volta a cupola.

Sembrava una discesa agli Inferi, ma le simpatiche battute dei presenti hanno rallegrato l’atmosfera un po’ lugubre della “città sotterranea”. Poi tutti a spasso per il centro del paese…

Inutile poi descrivere i cibi succulenti autenticamente romagnoli che ci hanno servito a cena al ristorante La Sangiovesa per non parlare dei vini sopraffini che li hanno innaffiati.

Domenica mattina il cielo era grigio ma per fortuna senza pioggia. Abbiamo raggiunto per strade secondarie, attraverso le ridenti colline e la Repubblica di San Marino, la cittadina di Montegridolfo dove abbiamo visitato un interessante Museo della Linea Gotica con ampio panorama sui campi di battaglia di settantaquattro anni fa.

A leggere inoltre gli impressionanti “Bandi Graziani” di quei tempi terribili siamo rimasti un poco turbati nel rivivere quella cupe atmosfera.

Ma è durato poco, infatti ci aspettava una bellissima e gaissima sorpresa! Quando il nostro convoglio di vetture ha raggiunto la piazza circolare di Mondaino, ci attendeva un cultore di storia locale simpaticissimo, in costume di Dante Alighieri con bandiere varie e accessori in tema.

Ma non era finita! All’improvviso è partito l’allegro suono di una banda, convocato in nostro onore, che ha intonato una “Hit Parade” di motivetti celebri degli anni ’20 e ’30, davvero gradevolissimo, che ha spinto qualcuno ad accennare passi di danza.

Il signore di cui sopra ci ha accompagnato, con ricchezza di storie ed aneddoti, attraverso il paesino fino ad un locale dove i titolari ci hanno spiegato come nasce il famoso locale “formaggio di fossa”, di cui abbiamo assaggiato varie campionature. A ciò è seguito acquisti di questa squisitezza e altre specialità di loro produzione: da leccarsi i baffi!

Conclusione in bellezza all’Agriturismo il Puledro. Che dire ancora? Che raduni come questo, oltre a farci divertire alla guida dei nostri “giocattoli a motore” ci riconciliamo con i piaceri della vita in simpatica allegria ed autentica spensieratezza.

Dopo il lungo inverno proprio ci voleva.

 

Grazie a tutti,

Galeazzo e Leone Marescotti

 

Club Bologna Autostoriche

Via Petronio Fancelli, 5, Bologna - 40133
bolognautostoriche@libero.it

Segreteria tel. 320 9384295 Fax 051 3513771

Dettagli

CF: 9159210378
Cookie Policy

Social